Il nuovo format curaro da Gianni Cocco, docente dell’Accademia AICAF

 Articolo di Comunicaffè